RIORGANIZZAZIONE DEL SERVIZIO ai sensi del DPCM 11 MARZO 2020 “Ulteriori disposizioni attuativi del decreto – legge 23 febbraio 2020, n. 6, recante misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da Covid – 19, applicabili sull’intero territorio nazionale” (GU n. 64 del 11.03.2020)

A  partire dal 18 marzo 2020 e fino alla data di validità del DPCM 11 marzo 2020, comprese eventuali proroghe,

- Il pubblico non è  più ricevuto fisicamente, se non per quei servizi indifferibili che possono essere erogati solo in presenza e solo qualora necessari, previo appuntamento 

-Le eventuali esigenze degli utenti saranno soddisfatte a distanza, attraverso comunicazioni di posta elettronica ordinaria  inviata a  csis06300dstruzione.it  o ,csis06300d@pec.istruzione.it, in casi di urgenza, mediante richiesta telefonica ( dalle ore 10 alle ore 12) al recapito   0981 500 874 

 

Trebisacce 17/03/2020                                                

La Dirigente Scolastica

Marilena Viggiano
Firma autografa sostituita a mezzo stampa ex art.3, c.2 D.Lgs n. 39/93

 

 


 

Visite: 59

Il consiglio di circolo o di istituto elabora e adotta gli indirizzi generali e determina le forme di autofinanziamento della scuola; delibera il bilancio preventivo e il conto consuntivo e stabilisce come impiegare i mezzi finanziari per il funzionamento amministrativo e didattico. Spetta al consiglio l'adozione del regolamento interno del circolo o dell'istituto, l'acquisto, il rinnovo e la conservazione di tutti i beni necessari alla vita della scuola, la decisione in merito alla partecipazione del circolo o dell'istituto ad attività culturali, sportive e ricreative, nonché allo svolgimento di iniziative assistenziali.
Fatte salve le competenze del collegio dei docenti e dei consigli di intersezione, di interclasse, e di classe, ha potere deliberante sull'organizzazione e la programmazione della vita e dell'attività della scuola, nei limiti delle disponibilità di bilancio, per quanto riguarda i compiti e le funzioni che l'autonomia scolastica attribuisce alle singole scuole. In particolare adotta il Piano Triennale dell'offerta formativa, P.T.O.F., elaborato dal collegio dei docenti.
Inoltre il consiglio di circolo o di istituto indica i criteri generali relativi alla formazione delle classi, all'assegnazione dei singoli docenti, e al coordinamento organizzativo dei consigli di intersezione, di interclasse o di classe; esprime parere sull'andamento generale, didattico ed amministrativo, del circolo o dell'istituto, stabilisce i criteri per l'espletamento dei servizi amministrativi ed esercita le competenze in materia di uso delle attrezzature e degli edifici scolastici.

Regolamento del Consiglio d'Istituto

Con delibera  3/2 del 01/01/20xx è stato approvato il "Regolamento del Consiglio d'Istituto".

Il regolamento, previsto dal D.P.R.416/74, è stato stilato nel rispetto della normativa vigente e si ispira al regolamento tipo per il funzionamento dei Circoli e degli Istituiti emanato dal Ministero della P.I. con circolare del 16/4/75, n.105 e alla Carta dei Servizi Scolastici emanata con Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 7/6/95 e fa proprie le possibilità di autonomia riconosciute alla scuola dal  D.P.R. 275/99.

Torna all'inizio del contenuto