RIORGANIZZAZIONE DEL SERVIZIO ai sensi del DPCM 11 MARZO 2020 “Ulteriori disposizioni attuativi del decreto – legge 23 febbraio 2020, n. 6, recante misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da Covid – 19, applicabili sull’intero territorio nazionale” (GU n. 64 del 11.03.2020)

A  partire dal 18 marzo 2020 e fino alla data di validità del DPCM 11 marzo 2020, comprese eventuali proroghe,

- Il pubblico non è  più ricevuto fisicamente, se non per quei servizi indifferibili che possono essere erogati solo in presenza e solo qualora necessari, previo appuntamento 

-Le eventuali esigenze degli utenti saranno soddisfatte a distanza, attraverso comunicazioni di posta elettronica ordinaria  inviata a  csis06300dstruzione.it  o ,csis06300d@pec.istruzione.it, in casi di urgenza, mediante richiesta telefonica ( dalle ore 10 alle ore 12) al recapito   0981 500 874 

 

Trebisacce 17/03/2020                                                

La Dirigente Scolastica

Marilena Viggiano
Firma autografa sostituita a mezzo stampa ex art.3, c.2 D.Lgs n. 39/93

 

 


 

Visite: 55

È il più importante tra gli organi collegiali della scuola, responsabile dell'impostazione didattico-educativa, in rapporto alle particolari esigenze dell'istituzione scolastica e in armonia con le decisioni del consiglio di circolo o di istituto.

 

Al collegio dei docenti competono:

- l'elaborazione del Piano triennale dell'offerta formativa (P.T.O.F.);

- le deliberazioni su: programmazione educativa; adeguamento dei programmi d'insegnamento alle particolari esigenze del territorio e del coordinamento disciplinare; iniziative per il sostegno di alunni disabili e stranieri; innovazioni sperimentali di autonomia relative agli aspetti didattici dell'organizzazione scolastica; piano annuale delle attività di aggiornamento e formazione;

- la scansione temporale ai fini della valutazione degli alunni;
- l'adozione dei libri di testo, su proposta dei consigli di interclasse o di classe e la scelta dei sussidi didattici;
- la valutazione periodica dell'andamento complessivo dell'azione didattica;
- le proposte per la formazione delle classi, assegnazione dei docenti e orario di lezioni;
- i pareri su iniziative per l'educazione alla salute e contro le tossicodipendenze;
- l'elezione dei propri rappresentanti nel consiglio di circolo o di istituto;
- l'elezione dei docenti che compongono il comitato per la valutazione del servizio degli insegnanti;
- l'identificazione e attribuzione di funzioni strumentali al P.T.O.F.

Il collegio dei docenti è composto da tutti i docenti, in servizio nel circolo o nell'istituto, ed è presieduto dal capo di istituto. Funge da segretario un docente designato dal dirigente.

Il collegio dei docenti si riunisce in forma unitaria con tutti i docenti dell’istituto per i compiti sopracitati ma si può riunire in collegi specifici per ogni ordine di scuola per gli aspetti specifici di ogni tipo di scuola per cui nel nostro istituto è istituito:

- il collegio docenti della scuola secondaria;

- il collegio docenti della scuola primaria;

- il collegio docenti della scuola dell’infanzia.

 

Torna all'inizio del contenuto